• Staff@play-system.eu

Una Resistenza Disperata...

Una Resistenza Disperata...

Curiosità

16/08/2019

Lorenzo Viglione

L’esercito di Frieza sta cercando di mettere le mani sulle leggendarie sfere del drago ed un piccolo gruppo di eroi venuti dalla terra sta mettendo loro i bastoni fra le ruote ma non sono i soli; anche i nativi del pianeta cercano di opporsi mettendo in atto una resistenza disperata. I nativi di Namecc sono un popolo pacifico costretto a combattere per difendere il proprio pianeta ed il proprio futuro.

 

 

Bentornati ad un nuovo episodio delle curiosità su Dragon Ball Super Card Game!!! Oggi siamo qui per rivivere insieme la saga che ha ispirato le carte di TB3 e questa volta toccherà a ben due colori, ovvero Giallo e Nero.

 

Partiamo con fare chiarezza sulle casate degli abitanti di Namecc; esistono attualmente due famiglie di Namecciani che si differenziano in base alle caratteristiche dei membri: la prima è la casata del drago i cui individui sono potenti maghi ma dal basso livello combattivo, la seconda è quella dei guerrieri, che viceversa, contiene elementi dall’alto potenziale combattivo.

 

 

Il membro più importante di questa razza sul pianeta è sicuramente l'Anziano Capo nonché padre di tutti gli abitanti del pianeta e creatore delle sfere del drago di Namecc. Ultimo rimasto della sua razza dopo che un cataclisma sterminò l'intera popolazione, egli decise di ricrearla grazie al suo enorme potere magico. Con questo intento portò a termine la sua opera consumando però gran parte della sua energia vitale.

Era anziano, senza forze e morente ma non perse mai l’amore per i suoi figli.

 

 

Una particolarità dell’anziano capo è quella di risvegliare il potere sopito di un guerriero, una questa pratica verrà utilizzata anche su Crilin e Son Gohan.

 

 

L’anziano capo non è l’unico ad avere questo enorme potere magico. Infatti anche il piccolo Dende dimostra di possedere abilità magiche uniche che metterà in pratica proprio durante il combattimento contro Frieza. Ancora inesperto ed anche un pò timido, farà del suo meglio per aiutare i suoi amici ma non riuscirà ancora a sfruttare a pieno i suoi poteri.

 

 

Ora vediamo il più forte membro della casata dei guerrieri namecciani, Nail. Egli è un giovane dedito al dovere e che si è sempre preso cura del capo villaggio. Quando capirà di non poter far nulla contro l’imperatore Frieza, deciderà sacrificare se stesso unendosi a Piccolo pur di salvare il suo pianeta. Un vero eroe!

 

 

Passiamo ora proprio al nostro Namecciano di fiducia, Piccolo, che una volta scoperta la sua origine,grazie ai suoi amici, tornerà ad essere buono decidendo di salvare il pianeta dove suo padre nacque. Piccolo si unirà con Nail diventando così il più forte guerriero del pianeta Namecc.

 

 

Cerchiamo di ricordare le cause che hanno scatenato questa cruenta battaglia sul pianeta Namecc. Date le loro grandi potenzialità, le sfere del drago hanno sempre attirato su di esse molte attenzioni, compreso l’occhio tirannico dell’imperatore Frieza, che metterà a ferro e fuoco il pianeta pur di poter esprimere il suo desiderio di fronte al drago Porunga.

 

 

Come al solito toccherà al nostro protagonista salvare la situazione, dove anche senza possibilità di vittoria combatterà fino allo stremo per salvare i suoi amici.

 

 

Siamo quasi giunti alla conclusione della nostra storia ma il suo finale lo vedremo la prossima volta dove Goku supererà i suoi limiti pur di sconfiggere il malvagio rivale.

Anche per oggi è tutto e, come sempre, per ogni info ci trovate alla nostra mail redazionale "redazione@dbs-cardgame.it"; inoltre non dimenticate di seguirci sui nostri canali social:

Youtube"https://www.youtube.com/user/duelistit"
Instagram: "https://www.instagram.com/dbs_cardgame_it/"
Facebook: "https://www.facebook.com/groups/221751241744471/"

Mancano pochi minuti all''esplosione di Namecc!!!!!