• Staff@play-system.eu

Appari Drago Shenron - Parte 1

Appari Drago Shenron - Parte 1

Curiosità

26/06/2019

                       

 

 

 

 

 

Lorenzo Viglione

Le curiosità intorno a questo brand sono tante ed alcune davvero uniche ma partiamo dalle basi: il titolo!

 

 

Dragon Ball è un titolo emblematico che preannuncia Il fulcro della serie o perlomeno della prima parte: si tratta di artefatti conosciuti in Italia come “Le sfere del drago”. Questi oggetti magici sono stati creati nella maggior parte dei casi dai Namecciani e vengono rappresentati come sette sfere arancioni con all’interno un numero variabile di stelle rosse che va da 1 a 7; una volta riunite, dopo interminabili ricerche che portano di volta in volta i protagonisti ai quattro angoli della terra, inizieranno a brillare, indicando che la formula di evocazione può essere pronunciata. Il risultato? Ovviamente come in tutti i cartoni di fantasia, sarà quello dell'apparizione di un drago che potrà esaudire da uno a tre desideri in base al tipo di sfere usate durante il rituale che daranno più o meno limitazioni ai desideri; una volta esaudite le richieste, le sfere si disperderanno per il pianeta (o per l'universo anche!) diventando di pietra per un anno intero prima di tornare nuovamente utilizzabili.

Nel gioco di carte il meccanismo non si discosta molto: con BT05 e i relativi starter deck sono state introdotte le "Dragon Ball"; queste carte oltre a richiamare nella loro immagine le sfere dell’opera originale, contengono una nuova parola chiave che permette di inserirne fino a 7 di questo tipo. Le carte uscite con questa dicitura sono già molte; tra di loro possiamo trovare le Dragon ball classiche, quelle di Namek, quelle universali ed altre singole come la famosa sfera a 4 stelle ecc... che gli amanti di un certo mazzo conosceranno bene. Questa categoria di carte ha portato con sé anche nuovi leader che hanno come soggetto una scena o un personaggio riconducibile alle sfere del drago e come abilità, “Brama" al posto di "Risveglio".

 

L'abilità più classica è proprio quella di  Shenron , il drago protagonista di tutta la prima serie, ma ne possiamo trovare anche altre, come ad esempio "Sorbet/Frieza, imperatore resuscitato", "Pilaf/Oolong, colui che pretende sempre di più", etc… Tutte rappresentazioni, queste, dei personaggi che hanno cercato le sfere ed espresso il desiderio.

 

Se andiamo ad analizzare come le meccaniche siano fedeli alla storia originale, possiamo subito notare che il numero di carte con la parola chiave Dragon Ball inseribili nel mazzo è pari a 7; una volta "raccolte" tutte nell’area degli scarti si potrà risvegliare il proprio leader che, al posto di tre desideri, ci concederà tre tipi di azione. L’ultima sarà quella più forte ma come costo ci farà tornare il leader allo stadio iniziale rimuovendo dal gioco le 7 sfere utilizzate ma per fortuna non per un anno ma fino al match successivo!

 

Per oggi è tutto ma non preoccupatevi, abbiamo ancora dei DESIDERI che aspettano di essere esauditi!!

Condividete e commentate e per qualsiasi curiosità contattateci alla mail redazionale "redazione@dbs-cardgame.it"; inoltre seuguiteci anche sui nostri canali social!

Instagram: "https://www.instagram.com/dbs_cardgame_it/"

Facebook: "https://www.facebook.com/groups/221751241744471/"

 

ALLA PROSSIMA!!!