• Staff@play-system.eu

I Leader di Vicious Rejuvenation

I Leader di Vicious Rejuvenation

Rubrica Tech

02/02/2021

Raffaele Fusulan

Con l’arrivo di Vicious Rejuvenation arrivano tanti nuovi leader e archetipi che aprono le porte a nuove strategie e tattiche. Con BT12 abbiamo l’occasione di esplorare 10 nuovi leader che oggi andremo ad analizzare per vedere che ruolo possono fungere nel meta.

Launch // Launch, Nothing to Sneeze At

     

Non nascondo nemmeno il fatto che Launch è uno dei miei leader preferiti di questo set. Quello che la rende molto versatile è la possibilità di giocarla in vari modi e quindi non necessariamente in mono rosso. Siccome può pescare 3 carte in un singolo turno, combando, flipparla e combando di nuovo, permette di scavare molto nel proprio mazzo. La variante che ha più successo al momento è quella rosso-verde che sfrutta effetti come Alleanza e Avvento per fare giocate molto potenti a costi di energia molto bassi. Decisamente uno dei leader più forti di questo set ma allo stesso tempo uno dei più fragili se non giocata correttamente.

King Piccolo // King Piccolo, Demonic Rejuvination

     

All’inizio può sembrare molto debole dover iniziare la partita con 6 vite. Il permanente è abbastanza giustificato siccome il leader permette di guadagnare una vita quando fa Risveglio. E’ importante notare che al contrario di Launch, King Piccolo è un mazzo basato molto sul suo archetipo  che però può trarre la massima potenza sfruttando alcune delle migliori carte rosse. Un mazzo che inizialmente può sembrare poco forte ma se giocato correttamente può decisamente manipolare il corso della partita in suo favore.

Paikuhan // Paikuhan, Penetrating Strike

     

Paikuhan è davvero un bel mazzo che come King Piccolo si basa molto sul proprio archetipo. Il bello del mazzo è che premia molto i giocatori che lo giocano per un lungo periodo siccome è un mazzo che richiede uno sforzo in più per sfruttare le giocate più forti. Il leader è buono anche come leader generico blu siccome da l’occasione al giocatore di vedere e aggiungere qualunque carta blu dalla cima del mazzo. Al momento soffre contro vari match up ma ho speranza che nel futuro possa fare dei top importanti. Tanti effetti pretendono che il giocatore possa calcolare un minimo di 3 mosse in modo tale da poter sfruttare tutti gli effetti in modo fluido e senza missplay.

Janemba // Janemba, Demonic Dynasty

     

Uno dei miei personaggi preferiti ha ricevuto la benedizione da Bandai per poter essere giocato in maniera aggro. Janemba è interamente basato sul suo archetipo ma allo stesso tempo è giustificato siccome quando parte all’attacco può facilmente fare un minimo di 10 attacchi se non riceve interruzioni tipo Nuvola d’Oro, Toppo, Righteous Aid, etc... Inoltre, essendo un mazzo blu aggro, ha accesso a Fagiolo Magico che permette di prolungare le proprie giocate e inoltre può addirittura provare a chiudere la partita anche se rimane tapped out. Nell’eventualità che l’avversario sia sopravvissuto, Janemba può sfruttare la SCR di Baby Hatchhyack, Saiyan Destroyer per fermare interamente la fase offensiva dell’avversario.

Lord Slug // Lord Slug, Rejuvenated Invader

     

Bandai ha deciso di introdurre un mazzo hand control che gioca con la psicologia dell’avversario. La parte interessante di Lord Slug è che non forza l’avversario a scartare ma gli da l’opzione di farlo. Ogni turno Lord Slug aumenta le carte in mano all’avversario, però facendo ciò ha accesso ha tante giocate molto potenti. Se l’avversario non decide di giocare ad una mano bassa, idealmente sotto le 7 carte in mano, dovrà prepararsi per subire tanti effetti molto potenti. Da notare inoltre che Lord Slug funge anche da mazzo “mill” siccome ogni turno fa pescare minimo una carta in più all’avversario. Ovviamente l’avversario ha l’opzione di rimettere le carte in fondo al mazzo però facendo ciò si ritrova appunto con una mano inferiore a quella di Lord Slug. Decisamente un archetipo bello che va esplorato di più in questo META.

Turles // Turles, Fiendish Force

     

Turles è decisamente uno dei leader più performanti di questo set siccome a inizio turno è un: pesca 2. Siccome la sua extra gli permette di aggiungersi in mano Fruit of the Tree of Might è come se pescasse due carte per turno. Inoltre essendo verde, ha accesso alle carte verdi più forti come Dormant Potential Unleashed e Ribrianne Punishing Passion. E’ un leader che soddisfa molti stili di gioco e quindi la sua potenza dipende tutto dalla bravura del giocatore stesso. Un mazzo abbastanza tecnico che premia le giocate più intelligenti.

Whis // Whis, Godly Mentor

     

Appena avevo visto Whis in azione mi ricordava subito il mazzo di Gotenks // Gotenks, Extravagant Assault, ma in versione gialla. Entrambi in mazzi possono fare Risveglio sfruttando la Unison e hanno tante giocate forti a costi di energia relativamente bassi. Entrambi i mazzi possono sfruttare le carte base del loro archetipo e allo stesso tempo giocare le carte generiche più forti dei loro rispettivi colori. Decisamente uno dei leader più forti usciti in questo set.

Frieza // Frieza, Resurrected

     

Una meccanica decisamente nuova che introduce strategie molto interessanti. Frieza punta tutto sul early control per sfruttare gli effetti più potenti nel late game. Uno dei punti deboli è che non può ricevere danno e quindi si ritrova con una mano abbastanza piccola nell’early game. Per fortuna la carta terreno giocata all’inizio della partita permette al leader di creare valore in mano. Sarà interessante vedere se Frieza avrà un impatto forte nel meta attuale o se verrà completamente ignorato.

Son Goku & Vegeta // Gogeta, Fateful Fusion

     

Non dovrebbe sorprendere a questo punto che nero abbia ricevuto un altro mazzo aggro, Gogeta ha un bel archetipo base che sfrutta le battle card di costo 1 per fare tanti attacchi grossi. Il bello è che il leader è abbastanza generico da poter essere giocato anche con altri archetipi. Ora come ora è un mazzo che può essere costruito in molti modi diversi quindi mi incuriosisce vedere quale variante sarà quella più performante. Al momento la variante che sfrutta le battle di Vegeta e Goku e la chain di Katopesla sembra molto ideale e coerente nella sua strategia.

Shroom & Salsa // Shroom & Salsa, Might of the Demon Gods

     

La mia parte preferita di questo leader è il controllo della drop avversaria. Ultimamente molti mazzi meta puntano ad avere carte specifiche in drop per poter essere usate più tardi nel corso della partita. Shroom & Salsa forza l’avversario a dover giocare in modo “scomodo”. Questo può essere abbastanza importante contro certi match-up in particolare i mazzi verdi. Anche questo archetipo punta a giocare in stile aggro. Soffre contro parecchi mazzi siccome poche carte hanno protezione ma allo stesso tempo possono essere giocate con un costo energetico relativamente basso il che rende il mazzo alquanto bilanciato.

Con questo concludiamo i nuovi leader usciti nella dodicesima espansione di DBS. Devo dire che molti di questi leader hanno degli effetti davvero belli e sinergici con i loro archetipi. Sarà davvero bello vedere come si piazzeranno nel META futuro.

Spero che vi siano venute in mente nuove strategie e naturalmente non esitate di farmi sapere cosa ne pensate e per qualsiasi dubbio ci potete contattare direttamente alla mail redazionale redazione@dbs-cardgame.it.

 

Inoltre non dimenticate di seguirci sui nostri social:

Youtube: "https://www.youtube.com/user/duelistit"
Instagram: "
https://www.instagram.com/dbs_cardgame_it/"
Facebook: "
https://www.facebook.com/groups/221751241744471/"
Telegram: "
https://t.me/dbscardgameita"

Grazie mille per la lettura.

Ciao a tutti e alla prossima!!!