• Staff@play-system.eu

La saga dei Draghi Malvagi

La saga dei Draghi Malvagi

Curiosità

08/09/2020

 

 

Francesco Daniele Loconte

Benvenuti fan di Dragon Ball Super Card game! La serie 10 Rise of the Unison Warrior è giunta da un bel po nelle nostre case, ma continuamo ugualmente a scoprire curiosità dietro le carte che tanto amiamo. Oggi parleremo del colore GIALLO dedicato ad una saga che debutta per la prima volta in Dragon Ball Super Card Game, ovvero la Shadow Dragon Saga, detta anche la saga dei Draghi Malvagi / Oscuri.

Una premessa importante da fare prima di cominciare a vedere le carte e le curiosità: in questo articolo NON parlerò delle carte di Gotenks, in quanto Gotenks adulto è un personaggio che non esiste 'canonicamente parlando' nella saga.

          

Non possiamo che cominciare da Goku. Il nostro protagonista in GT è tornato bambino in seguito ad un desiderio espresso da Pilaf, dopo la saga di Baby Vegeta, Goku acquisisce la capacità di trasformarsi in Super Saiyan 4, non avrà ulteriori trasformazioni sino al termine di Dragon Ball GT con la saga dei Draghi Malvagi. Vediamo ora delle curiosità che lo riguardano all'interno dell'ultima saga di GT:

1) Per la seconda volta Goku riesce a sconfiggere un nemico con la Sfera Genkidama, è curioso notare che lo scontro finale di Dragon Ball Z (contro Majin Bu) che quello di GT (contro Omega Shenron) si risolve con lo stesso attacco, anche se nel caso della saga di GT Goku non si trasforma in super saiyan mentre lancia la sfera contro Omega.

2) A livello canonico, Goku è l'unico Super Saiyan 4 ad aver raggiunto questo stadio normalmente e a saperlo controllare. Vegeta invece non è in grado di trasformarsi senza il macchinario ad Onde Bluetz di Bulma.

          

Proseguiamo col co-protagonista Vegeta, anche se, in Dragon Ball GT Vegeta passa in secondo piano molte volte, ed in questa saga raggiunge lo stadio di Super Saiyan 4 per la prima volta solo tramite il dispositivo di onde Bluetz. Esaminiamo qualche particolare che forse non avrete notato:

1) Vegeta è noto per 'saltare' le trasformazioni, in Super sappiamo come diventa Super Saiyan BLU senza passare per il god, in questa saga invece diventa Super Saiyan 4 senza essersi mai trasformato in Super Saiyan 3. Si tratta dell'unico saiyan con questa caratteristica se escludiamo Gotenks (inteso come fusione), in quanto anche quest'ultimo passa dalla forma Super Saiyan a Super Saiyan 3 saltando la seconda forma.

2) Nonostante siano passati svariati anni da quando Vegeta si sia trasformato in scimmione, è molto strano che la coda non gli sia ricresciuta giunto nella saga dei Draghi Malvagi. Tant'è che serve il generatore di onde Bluetz per poter fargliela ricrescere.

3) In questa saga ci viene riproposto un deja-vu con Vegeta scimmione che fa finta di perdere la ragione e stritola Goku, scena che abbiamo già visto nella saga dei Saiyan.

4) Incredibilmente è Vegeta che propone a Goku di fondersi mediante la danza di metamor, e non il contrario. Anche questa è la prima volta che ciò accade.

Ed ecco qui la 'signora' Bulma. Personaggio che in GT ha svolto un ruolo abbastanza importante già nella saga di Baby (tuttavia aiutando quest'ultimo), la ritroviamo nuovamente in questa saga per le Onde Bluetz con cui aiuta il marito a trasformarsi in Super Saiyan 4.

1) Bulma ha cambiato pettinatura ben 17 volte, quella della saga dei Draghi Malvalgi è l'ultima a livello cronologico.

2) Bulma è la prima ad ipotizzare una forma oltre il Super Saiyan di quarto livello, pensando che Vegeta possa superare Goku col suo macchinario, sfortunatamente per noi questa ipotesi di Bulma ci ha solo illuso.

Parliamo ora della nipote di Goku, Pan. In GT Pan è cooprotagonista assieme a Trunks accompagnando suo nonno Goku, Pan è la prima ed unica Saiyan mezzo-sangue della famiglia di Goku e nella saga dei Draghi Malvagi ha aiutato Goku negli scontri con i draghi più deboli. Caliamoci nelle curiosità che la riguardano:

1) ll nome di Pan può derivare da "pan", che significa pane in lingua giapponese, continuando con i nomi di cibi della famiglia di Goku. Pan potrebbe anche fare riferimento alla mitologia greca. Vi è anche uno strumento chiamato il flauto di pan. Pan può essere anche l'abbreviazione di mutandine o pantaloni, continuando la tradizione dei nomi di abbigliamento della famiglia di Bulma.

2) Assieme a Goku, Pan riesce a sconfiggere i primi quattro draghi malvagi, venendo sconfitta da Suu Shenron, che la risparmia dichiarando di non poter uccidere una bambina.

3) Non è chiaro perchè, a differenza di Goten e Trunks, Pan non sia capace di trasformarsi in Super Saiyan nonostante l'età. All'inizio alcuni avevano ipotizzato che ciò poteva essere dovuto al fatto che Pan sia una saiyan di seconda generazione, ovvero nata da una terrestre ed un mezzo saiyan (Gohan). Tuttavia ciò viene smentito, in quanto sappiamo che Pan ha avuto Goku Jr come suo nipote, che è in grado di trasformarsi in Super Saiyan. Il motivo della sua non trasformazione rimane un mistero.

4) Al termine di Dragon Ball GT Pan è l'unica sopravvissuta dell'intero gruppo dei guerrieri Z e dei protagonisti di Dragon Ball in generale.

      

Concludiamo il trio dei protagonisti di GT con Trunks. Personaggio che nonostante il proprio ruolo non svolge mai nulla di fondamentale nelle saghe principali di GT. Su di lui spendiamo giusto due curiosità:

1) In GT Trunks ha 23 anni ed è il presidente della capsule corporation, è inoltre un sex simbol per le donne sue dipedenti, anche se a lui non sembra interessare molto di quanto avvenga a lavoro.

2) Dall'inizio sino al termine di GT di Trunks vediamo solo la forma in Super Saiyan, ufficialmente non ha acquisito ulteriori stadi così come Goten.

      

Ed eccoci a Goten, personaggio che in GT è forse uno dei meno sviluppati, relegato a ruoli secondari e per nulla rilevante, nell'ultima saga di GT prova solo a far perdere tempo a Li Shenron venendo facilmente sconfitto.

Su di lui abbiamo poche curiosità che esaminiamo assieme:

1) Entrambi i figli di Goku sono fuori allenamento in Dragon Ball GT, Goten preferisce fare il donnaiolo piuttosto che allenarsi.

2) Inizialmente anche Goten doveva partire per lo spazio con Goku, Trunks e Pan, ma per via di una chiamata al cellulare non abbiamo potuto vederlo come protagonista.

3) Sembra che Goten, così come Trunks, non sia capace di trasformarsi oltre il Super Saiyan, gli unici nemici che il secondo genito di Goku riesce ad affrontare sono i fuggitivi dall'inferno nella saga di Super C17.

Ed ecco il simpatico robottino che ad un certo punto di Dragon Ball GT diventa co-protagonista della storia. Nella saga dei Draghi Malvagi si limita unicamente ad accompagnare Pan e Goku nella ricerca dei draghi. L'unica curiosità che lo riguarda è che si tratta dell'unica macchina mutante a passare dal lato degli eroi, tutte quante le altre macchine mutanti in Dragon Ball sono malvage.

I 'buoni' sono terminati, passiamo ora ai Draghi Malvagi, nemici di questa ultima saga di GT. Purtroppo nella serie 10 di Draghi Malvagi ne abbiamo solo due, il più forte ed il più scarso dei 7. Andiamo a curiosare anche qualche informazione su di loro.

Haze Shenron, è il primo dei Draghi Malvagi affrontato da Goku e Pan e possiede la sfera a due stelle. E' il drago più debole dei 7, la sua abilità consiste nel diffondere un veleno che investe qualunque cosa incontra emanando energia negativa. Vediamo qualche curiosità:

1) Ogni drago è legato ad uno specifico elemento, Haze è legato all'acqua che trasforma in veleno.

2) Haze è nato dal desiderio di resuscitare Bora il padre di Upa.

3) Haze è l'unico dei draghi ad avere una colorazione verdastra della stessa tonalità del drago Shenron.

Eccoci finalmente all'ultima carta dell'articolo, Syn Shenron, il leader dei Draghi Malvagi ed il più forte tra i sette. Syn è il drago della prima stella, non ha alcun rispetto per niente e nessuno, tantomeno i suoi alleati, potenzialmente è il nemico più forte di Dragon Ball, essendo più forte di un super saiyan di quarto livello. Esaminiamo dei particolari che forse vi sono sfuggiti:

1) Syn Shenron non ha alcun elemento specifico a lui legato, tuttavia sembra poter controllare il male stesso emanato dalle sfere, in quanto riesce a richiamarle per potersi trasformare in Omega Shenron.

2) Questo drago sembra sia nato in seguito al desiderio di riportare tutto alla normalità per le malefatte compiute da Majin Bu, altri invece ipotizzano che sia nato dal desiderio di Popo di far rivivere tutti coloro su Namek che sono stati uccisi per mano di Freezer e dei suoi soldati.

3) Al contrario di quello che molte persone pensano, il nome originale del personaggio è Ii Shenron (doppia i) e non Li Shenron, ma molti confondo la "I" maiuscola con una "L" minuscola.

4) Il fatto che Syn compaia dopo aver eliminato uno dei suoi alleati, ovvero San Shenron, ricorda lo stesso atteggiamento di disprezzo di Freezer con i suoi sottoposti, non è un caso che si pensi che la sua nascita sia legata al desiderio di resuscitare coloro che sono morti su Namek, proprio a causa di Freezer.

5) Li Shenron è abile non solo in combattimento, ma possiede anche sviluppate abilità oratorie, celebre è l'argomentazione con cui risponde a Goku: "Non puoi perdonarmi, eh? Ma chi è stato a causare tutto questo, a farci uscire dalle sfere? Sei stato proprio tu, mio caro Goku. Noi Draghi Malvagi ci siamo sviluppati perchè tu e i tuoi amici avete usato impropriamente le sfere, se ora la Terra è in pericolo, la colpa è soltanto vostra, ricordatelo bene! Considerando tutte le volte che avete ricevuto aiuto dalle Sfere del Drago dovresti parlarmi con un po' più di rispetto!"

 

Ed anche per questo articolo abbiamo terminato. Divertitevi con la serie 10 e noi ci rivediamo presto con Vermilion Bloodline!

Youtube: "https://www.youtube.com/user/duelistit"
Instagram: "https://www.instagram.com/dbs_cardgame_it/"
Facebook: "https://www.facebook.com/groups/221751241744471/"
Telegram: "https://t.me/dbscardgameita"