• Staff@play-system.eu

La saga di Trunks del Futuro

La saga di Trunks del Futuro

Curiosità

23/07/2020

 

 

 

 

Francesco Daniele Loconte

Benvenuti fan di Dragon Ball Super Card game! La serie 10 Rise of the Unison Warrior è arrivata, varie saghe sono state recuperate in occasione di questa uscita ed una di queste è quella di Trunks del Futuro, specifica del colore BLU

Questa saga è stata una delle più controverse del nuovo anime di Dragon Ball, poichè contemporanemente ha introdotto personaggi molto apprezzati, come ad esempio Goku Black, a discapito di una trama che ha avuto 'un degrado' nello sviluppo del finale.

Secondo i ratings del pubblico, questa saga è in seconda posizione in Dragon Ball Super, dopo quella quella del Torneo del Potere. Ma vediamo assieme le curiosità che riguardano le due fazioni in gioco ovvero: Trunks (del futuro) e i suoi alleati contro Goku Black e Zamasu.

 

            

Trunks è il paladino della giustizia nel suo futuro, l'ultimo dei saiyan ancora in vita, un personaggio che potremmo definire in diversi modi, sappiamo bene come sia al tempo stesso amato ed anche protagonista di vari 'casini' legati alle linee temporali, comparse in Dragon Ball proprio a causa del suo arrivo sulla terra durante la Saga di Cell. Quest'ultima saga è stata anche l'ultima occasione in cui questo personaggio è comparso in Dragon Ball Z (intendiamo la versione del futuro). Tramite una breve narrazione di lui stesso, siamo venuti a conoscenza che prima dell'arrivo di Goku Black fu in grado di sconfiggere Darbula e Babidi, prima che evocassero il temibile Majin Bu, sappiamo inoltre che Trunks ha raggiunto lo stadio di Super Saiyan 2. Vediamo ora delle curiosità di questo personaggio all'interno di questa saga:

1) La potenza di Trunks trasformato in Super Saiyan 2 è probabilmente maggiore di quella di Gohan Super Saiyan 2 del presente, in quanto quest'ultimo non è riuscito a battere Darbula da solo.

2) Trunks del futuro è stato allenato da Kaioshin e Kibith utilizzando la spada Z PRIMA che Darbula e Babidi raggiungessero la terra (a differenza di ciò che avvenuto con Gohan nel presente), inoltre è diventato Super Saiyan 2 per la prima volta a causa della morte di Kibith ucciso da Darbula, ironia vuole che questo personaggio sia deceduto a causa di Darbula anche nel presente.

3) Nonostante Trunks abbia sconfitto Darbula e Babidi perde entrambi i suoi mentori, anche Kaioshin viene gravemente ferito e muore, di conseguenza anche Beerus del futuro smette di esistere.

4) Nel futuro Trunks è fidanzato con Mai, ciò è possibile in quanto quest'ultima è ringiovanita a causa di un desiderio espresso da Pilaf in passato, che la rese una bambina coetanea di Trunks.

5) Trunks del futuro è l'unico eroe di Dragon Ball a fare utilizzo di un'arma bianca, in questo caso la spada, c'è un legame affettivo nei confronti di quest'arma che ci viene spiegato solo tramite il film 'L'eroe del pianeta Conuts', nel quale Trunks da bambino ammira l'eroe Tapion, il quale gli dona la propria spada.

6) I capelli di Trunks del futuro durante questa saga sono di colore Blu anzichè lillà, lo stesso colore che ha anche Bulma in Dragon Ball Super durante l'intero anime, tuttavia i capelli di Trunks bambino del presente permangono lillà. L'unica spiegazione possibile è che dopo i 20 anni circa il colore dei capelli diventi più scuro.

7) Paraddosalmente tutto l'impegno di Trunks per poter battere Goku Black e Zamasu non ha fatto altro che peggiorare la situazione, infatti se pensiamo al fatto che Trunks con la spada piena di 'speranza' abbia diviso in due Zamasu fuso, con la conseguenza che quest'ultimo sia diventato una forma eterea invulnerabile, ciò ha reso il nemico una minaccia per l'intera linea temporale.

8) Trunks è l'unico personaggio di Dragon Ball Super ad utilizzare una forma di Super Saiyan 2 con un'aura di colore blu mista al giallo ed al bianco, questa forma è chiamata Super Saiyan Rage, assomiglia a ciò che è accaduto a Vegeta dopo aver visto Bulma schiaffeggiata da Beerus, tuttavia questa forma è considerabile al pari di quella di un Super Saiyan 3, dispendiosa di energia e che dura per pochi momenti di rabbia.

9) Trunks del Futuro, Mai del Futuro, Zeno del Futuro e probabilmente gli angeli sono gli unici esseri ad essere sopravvissuti della loro linea temporale, in quanto Zeno del futuro l'ha cancellata a causa di Zamasu.

10) Trunks è il sesto personaggio a imparare la tecnica della Mafuba, una tecnica difficilissima e rischiosissima e poco utilizzata in Dragon Ball. Il fallimento della tecnica da parte di Trunks, dovuta alla mancanza del sigillo da applicare sul contenitore per la tecnica, porta al peggioramento della situazione, in quanto Zamasu, sentendosi minacciato, decide di fondersi con Black Goku.

Passiamo a Mai la compagna di Trunks. Ufficialmente non si sono mai baciati, tuttavia è quasi certo che entrambi si piacciano e stiano assieme non badando molto alla loro relazione, poichè giustamente impegnati nell'affrontare Black e Zamasu. Vediamo qualche curiosità su di lei:

1) Così come Trunks, anche Mai possiede due versioni di sè, una in versione bambina nel presente ed una vent'enne nel futuro, la curiosità stà nel fatto che il cappotto che Mai utilizzi sià lo stesso usato nel presente in Dragon Ball e Dragon Ball Z, mentre il cappello è presente anche nella sua versione anziana di Dragon Ball GT ma di colore viola.

2) Il suo nome deriva da "shumai" tipici ravioli della cucina cinese.

3) Non avendo alcun controllo dell'aura ne aver svolto alcun allenamento sovraumano, Mai è probabilmente la prima terrestre a sopravvivere ad un'onda di aura scagliata da un nemico, in questo caso Black Goku.

Esaminiamo brevemente Bulma del futuro. Su di lei non c'è da dire molto se non una piccola curiosità che riguarda la sua morte per mano di Black: a differenza dell'anime, nel manga Bulma viene eliminata da Black mentre si recava a pulire i pannelli solari del rifugio.

Ed ecco come sempre il nostro protagonista anche in questa saga. Tuttavia questa volta non sarà 'protagonista' come potremmo immaginare. Vediamo cosa caratterizza Goku in questa saga:

1) Da Dragon Ball a Dragon Ball Super, Goku è stato decisivo in tutte le saghe, a eccezione dello scontro con Vegeta in quella dei Saiyan e in quella degli androidi contro Cell, dopo quest'ultima saga fino a quella di Trunks del Futuro in Super è stato sempre determinante, tuttavia in questa non riuscirà sostanzialmente a far molto di utile se non limitarsi a chiamare Zeno col pulsante di Zeno.

2) Sia Goku che Vegeta collezionano solo sconfitte contro Goku Black e Zamasu, scappando per ben 3 volte.

3) La visita di Goku con Beerus e Whis nell'universo 10 da cui Zamasu proviene è in realtà la 'causa' della nascita di Black Goku, poichè è in questa occasione che 'amichevolmente' Zamasu affronta Goku, e ambirà in seguito ad impossessarsi del suo corpo.

4) Lo scontro con Goku Black e Zamasu sarebbe potuto finire in miglior modo, se solo Goku non si fosse scordato il sigillo per la tecnica della Mafuba a casa del maestro Muten.

5) Sembra che a livello di potenza Goku Black sia più forte di Goku, in quanto Black riesce a combattere senza mostrare segni di fatica e senza far utilizzo di potenziamenti pericolosi quali ad esempio il Kaioken.

6) In questa saga Goku perde il suo corpo per la seconda volta, la prima fu quando subì lo scambio con Ginew.

Torniamo a parlare del co-protagonista della serie, il principe dei Saiyan. In questa saga non è stato particolarmente esaltato, così come Goku, ma ci ha regalato alcuni momenti interessanti e curiosi:

1) Assieme a Trunks del futuro, Vegeta recupera una tecnica resa celebre nella saga dei Saiyan, ovvero il Gallick Cannon, che utilizza assieme al figlio. Ciò ricorda la scena della Family Kamehameha fatta da Goten e Gohan nel film Dragon Ball Z: Sfida alla leggenda.

2) Dato che nella saga sono presenti due nemici, Black e Zamasu, Vegeta preferisce affrontare Black durante gli scontri semplicemente perchè ha la faccia di Goku, preferenza che esplicita a Goku stesso.

3) Ad un certo punto dello scontro con Black, Vegeta sembra avere la meglio e fa un discorso sulla rabbia e su come potenzi i saiyan, questo discorso culmina con Black che 'provando' rabbia e disprezzo per potenziarsi, crea la falce con la quale crea i Goku Black cloni, quindi è come se Vegeta gli avesse suggerito come funziona un corpo saiyan.

4) Per Vegeta si tratta della seconda volta che affronta un 'falso Goku', la prima volta è stata durante lo scontro con Ginew col corpo del saiyan.

      

Siamo giunti al personaggio più emozionante della saga, alla fusione potara tanto amata: Vegito. Un personaggio che abbiamo visto per la prima volta nella saga di Majin Bu e che ritorna in questa storia con una nuova trasformazione in versione Super Saiyan Blue. Vediamo delle curiosità anche su di lui:

1) Sia nella Saga di Majin Bu che in quella di Trunks del Futuro Vegito non riesce a sconfiggere il proprio nemico, nella prima circostanza viene inghiottito e defuso all'interno di Majin Bu, nella seconda invece la fusione termina a causa della troppa energia utilizzata per la stessa.

2) In occasione della fusione potara veniamo a conoscenza di una notizia fondamentale, ovvero che gli orecchini potara mantengono la fusione all'infinito solo se i due individui che si fondano sono esseri divini, in caso contrario invece la fusione dura solo un'ora. Tuttavia questa può sciogliersi prima del tempo se viene utilizzata troppa energia, ad esempio con la trasformazione in Blue.

3) Secondo Kaiohshin il Superiore, il potere di Vegito Blue è superiore persino a quello di Beerus.

4) In Dragon Ball Super, i capelli di Vegito in forma base sono più chiari rispetto ai capelli di Vegito in Dragon Ball Z/Kai.

5) A differenza di Gogeta, Vegito è un personaggio più riflessivo ed anche più ironico, durante il suo scontro con Zamasu lo coglie di sorpresa con la sua Vegito Sword, e lo prende in giro quando Zamasu sembra sentire dolore pur essendo immortale.

Ora che abbiamo terminato di parlare degli eroi coinvolti nello scontro passiamo a Gowasu, il maestro di Zamasu. Gowasu è il Kaioshin Supremo dell'universo 10, ha scelto come apprendista Zamasu come suo successore, si tratta di un personaggio utilizzato in questa saga per farci comprendere il retroscena degli ideali di Zamasu, esaminiamo qualcosa che forse non sapete su di lui:

1) Il nome Gowasu è semplicemente correlato al verbo 'essere' o 'esistere' cosi come il nome Zamasu.

2) Gowasu addestra Zamasu e monitora quest'ultimo facendosi preparare del tè, proprio tramite la bevanda Gowasu riesce a comprendere l'animo di Zamasu e ad accorgersi se qualcosa lo turba.

3) Gowasu viene ucciso due volte, in differenti linee temporali, sia da Zamasu e sia da Goku Black.

4) In una scena con Zamasu davanti alla tv, Gowasu ammette di voler diventare un Kaio-tuber, un riferimento ovviamente al mestiere di YouTuber.

      

Passiamo ora alla fazione dei cattivi e parliamo ovviamente di Black Goku, nemico debuttante all'inizio della saga. Black in realtà è Zamasu,  e come sappiamo ha espresso il desiderio di avere il corpo di Goku, dopo aver potuto ammirare la potenza di quest'ultimo. Poniamo attenzione su aspetti che forse vi sono sfuggiti:

1) È stato rivelato in un'intervista ad Akira Toriyama che la sua ispirazione per la creazione di Black Goku è venuta dalla tipica idea della "copia dell'eroe".

2) Probabilmente la scelta del colore grigio/nero per gli abiti di Black è un riferimento agli abiti da Kaioshin neri di Zamasu.

3) La personalità di Black cambia drasticamente tra anime e manga. Il Black dell'anime, infatti, non perde mai la calma e la compostezza, mentre quello del manga le perde molto spesso, inoltre quello del manga sembra avere uno stile di combattimento molto più aggressivo. Questo cambiamento è individuabile anche nel rapporto con Zamasu immortale, Black lo considera suo prezioso alleato e suo pari nell'anime, mentre nel manga lo ipotizza come propria pedina e arriva anche a litigare con lui.

4) A differenza di Ginew, che per primo potè prendere possesso del corpo di Goku, Black riesce ad utilizzare i poteri del suo corpo più che bene, Trunks afferma che Black in forma base possiede una potenza superiore a quella di un super saiyan 3. Per tutta la saga Black, anche dopo l'ulteriore potenziamento in Super Saiyan Rosè, non dimostra mai grossi segni di cedimento, e riesce a potenziarsi continuamente sfruttando le cellule saiyan.

5) Dopo Cell, Black è il secondo nemico non propriamente Saiyan a sapersi trasformare in una forma del Super Saiyan, un'altro aspetto che accomuna i due è il fatto di saper utilizzare la kamehameha, con la differenza però che Black (che come sappiamo è Zamasu) non poteva conoscere la tecnica, non avendola mai vista usare nello scontro con Goku sul pianeta dei Kaioshin dell'universo 10. Ricordiamo che la tecnica viene utilizzata per la prima volta contro la città dell'Ovest del futuro di Trunks, l'unica spiegazione è che probabilmente Black abbia acquisito anche abilità e ricordi di Goku con il suo scambio.

6) Lo Zamasu divenuto Goku Black non ambisce all'immortalità, ma ad aumentare il proprio livello di potenza sempre di più per la 'riuscita del piano', forse alcuni di voi avranno dimenticato che Black e Zamasu all'interno dell'universo di Trunks hanno sterminato tutte le divinità esistenti e, si presume, anche quelle dell'universo 10. Questo per non avere alcun intralcio nel piano Zero Mortali che entrambi gli Zamasu condividono, ciò ci fa anche riflettere sul fatto che avendo sconfitto e ucciso varie divinità, la potenza di Black sia elevatissima, e ciò giustificherebbe il perchè sia riuscito a contrastare da solo sia Goku, che Vegeta che Trunks contemporaneamente.

7) Black Goku non è il primo nemico ad avere l'aspetto di Goku, il primo è Turles, che tuttavia non è canonico.

8) Akira Toriyama ha affermato che Black è il suo personaggio preferito, nonché il personaggio più forte da lui creato. Stando ai produttori di Dragon Ball Super inoltre, Black è il combattente più forte della serie, secondo solo a Beerus. 

9) Nel manga Goku Black prende possesso prima del corpo di Monaka e, dopo averne realizzato la debolezza, lo scambia con quello di Goku.

10) Così come Zamasu, Black è considerabile un nemico imbattuto, viene cancellato solo da Zeno, ma non lo si può ritenere sconfitto in combattimento. Non è il primo nemico in Super ad avere questo vanto, il primo infatti è Beerus, passato poi dal lato dei buoni.

                  

Giungiamo finalmente al vero protagonista di questa saga: il kaioshin Zamasu. Un personaggio che, a differenza di molti altri nemici in Dragon Ball, combatte per un suo obiettivo mosso da ideali nati da domande che forse anche noi ci poniamo delle volte, ad esempio "Perchè gli dei non giustiziano i mortali se questi corrompono il male di violenza?". Tramite i pensieri di Zamasu arriviamo a riflettere su concetti abbastanza importanti quali umanità, giustizia e indifferenza. Vediamo delle curiosità che forse non conoscete su di lui:

1) Prima di diventare aspirante kaioshin Zamasu era il Re-Kaio del nord dell'universo 10.

2) Zamasu è il più forte dei Kaioshin, affermazione che Goku fa comparandolo a Kaioshin dell'universo 7.

3) Di Zamasu ne esistono ben tre: quello eliminato da Beerus dopo averne scoperto la malvagità, quello del Futuro di Trunks che sarebbe Goku Black ed infine quello di un'altra linea temporale divenuto poi immortale.

4) Incredibilmente, dopo averne sentito tanto parlare in Dragon Ball Z, Zamasu è il primo cattivo ad esprimere il desiderio di diventare immortale. Desiderio essersi rivelato micidiale per gli eroi, tanto che Zamasu viene definitivamente cancellato solo da Zeno.

5) Zamasu immortale è molto più potente di quello eliminato da Beerus, poichè assieme a Black ha acquisito esperienza eliminando tutti gli dei del proprio universo e di quello di Trunks.

6) In totale esistono ben 5 forme di Zamasu: normale, immortale, fuso, merged (con braccio e mezza faccia violacea) e infinito.

7) Zamasu (quello divenuto immortale) assieme a Black totalizza sostanzialmente due vittorie contro Goku, Vegeta e Trunks mettendoli in fuga. Nonostante ciò ricordiamo come non sia considerabile sconfitto in combattimento, in quanto solo cancellato da Zeno.

8) Dopo Vegito (o Vegeth) e Kibitoshin (la fusione tra Kaioshin e Kibith), Zamasu è la terza fusione potara dell'anime, la prima fatta da personaggi antagonisti.

9) Come abbiamo più volte scritto, Zamasu viene cancellato da Zeno dopo aver assunto una forma infinita/eterea che poteva corrompere e distruggere l'intero universo, oltre a poter essere sconfitto tramite cancellazione ciò poteva avvenire anche grazie alla Mafuba, tecnica che però fallisce per colpa del sigillo dimenticato da Goku alla Kame House. Quest'ultima scena cambia nel manga, in quanto è Goku a tentare di sigillare Zamasu, e non Trunks, tuttavia l'esito non cambia portando Zamasu a fondersi con Black.

10) Ad un certo punto della saga, Gowasu fa un'ipotesi circa l'immortalità di Zamasu e su come questo, secondo lui, l'abbia persa fondendosi con Black che possiede un corpo mortale. Ipotesi che viene smentita quando Zamasu diventa infinito e tutt'uno con l'universo.

11) Zamasu infinito è invulnerabile poichè non possiede un corpo, le onde d'aura scaricate dagli eroi non gli sortiscono alcun effetto, mentre Zamasu riesce a lanciare fulmini con cui sterminare tutta l'umanità senza poter essere fermato. Questa scena nel manga è ancora più raccapricciante, in quanto centinaia di Zamasu fusi compaiono sul campo di battaglia, riproducendo altri Zamasu ogni volta che dei pezzi del loro corpo vengono staccati a causa di attacchi.

Concludiamo l'articolo con il piccolo, ma potentissimo, Zeno. Sappiamo bene come Zeno sia capace di qualunque cosa, nell'anime sostanzialmente veniamo a conoscenza solo del suo potere di cancellare qualunque cosa, universi compresi. Esaminiamo dei particolari che forse non avete notato:

1) Sia sul palazzo che sulla vestaglia di Zeno è presente un kanji che vuol dire 'tutto'. Poichè Zeno è il re di ogni cosa.

2) Di Zeno ne conosciamo solo due, quello della linea temporale di Trunks del futuro e quello del presente. Lo Zeno che soccorre Goku e gli altri dopo la trasformazione di Zamasu in versione infinita è quello del futuro, il quale però NON ha donato a Goku il bottone di richiamo. Ciò ci fa intendere che il bottone di Zeno richiami semplicemente lo Zeno del tempo in cui si trovi e non lo Zeno che ha donato il bottone.

3) Il fatto che Zeno del futuro non conosca Goku ne sappia del bottone ci fa intendere come non sia una divinità onniscente che va oltre lo spazio ed il tempo.

4) L'intervento di Zeno ha reso totalmente inutile tutto ciò che era accaduto precedentemente, inoltre per la prima volta una saga si conclude senza l'intervento diretto di un Saiyan. Gli sforzi di Trunks stesso con la spada della speranza sono stati vani ed hanno portato ad uno Zamasu ancor più potente. Zeno sostanzialmente ha svolto il compito di creare un finale a sorpresa, anche se a molti non è piaciuto questo epilogo, sia per la gestione dei saiyan e  sia per come ne sono usciti fuori da questo scontro.

Abbiamo terminato le curiosità su questa controversa saga. Continuate a seguirci per scoprire di più sul gioco di Dragon Ball Super Card Game!

A presto!

Youtube: "https://www.youtube.com/user/duelistit"
Instagram: "https://www.instagram.com/dbs_cardgame_it/"
Facebook: "https://www.facebook.com/groups/221751241744471/"
Telegram: "https://t.me/dbscardgameita"