• Staff@play-system.eu

Report Torneo da Cards Capital City

Report Torneo da Cards Capital City

Community

05/03/2019

Col sopraggiungere dei primi caldi di marzo, non c’è niente di meglio che un bel torneo di carte la domenica pomeriggio… ancora meglio se si parla di Dragon Ball Super!

Ciao a tutti, sono Riccardo Renna, forse vi ricorderete di me come Youtuber rivolto ai giochi di carte collezionabili (cd. TCG), quest’oggi voglio raccontarvi la mia esperienza al torneo “Mega Dragon Ball Super TCG -  The Last Big Battle” svolto da Cards Capital City di Renate (MB), il negozio del famosissimo SCA.

Il torneo, nonostante molte defezioni dell’ultimo minuto, contava ben 13 giocatori e si è svolto con la classica forma Svizzera + Top-4. Durante i quattro turni di Svizzera il mazzo non ha deluso le aspettative e mi ha garantito l’accesso alla fase successiva con un risultato pieno di 4 belle vittorie per poi perdere subito in Top contro il mazzo Janemba.

Personalmente, vivo sempre la scelta del mazzo come un dramma che comincia diversi giorni prima dell’evento, in quanto avendo tanti mazzi e credendo ciecamente nella bontà di ognuno per come sono stati costruiti, ho molta difficoltà nel decidere.

Quest’occasione non è stata diversa, infatti, avevo inizialmente optato per un mazzo basato su Cell come Leader, sicuramente è il mio mazzo preferito, ma so che non ha risposte a Gogeta Eroe Rinato ed aspettandomi un buon numero di mazzi Shenron-Gogeta come avversari, non volevo rischiare di soffrire questo match-up. Pertanto, all’epilogo dei miei contorti ragionamenti, ho deciso di orientare la scelta su Shenron-Veggies, mazzo molto solido che con l’aggiunta di una chicca, che mi riservo di spiegare più avanti, si è rivelato anche estremamente performante! Il principio guida è stato evitare di soffrire oltremodo i vari Shenron-Gogeta (cd. mazzi da battere del momento) e per farlo ritengo che il miglior modo sia giocare aggressivo con mazzi che possano “rushare”, ovvero che riempiono l’Area di Combattimento fin dai primi turni.

Fatte le opportune premesse, vediamo quali mazzi hanno preso parte a questo evento.

La maggioranza dei giocatori, secondo le attese, hanno portato come leader il prezzemolino del momento altresì chiamato “Dragon ball//Shenron Apparizione Miracolosa”, giocato un po’ in tutte le salse (poter costruire liste completamente differenti è uno degli aspetti più belli di questo TCG). Posso ricordare ben 5 versioni diverse: Shenron-Veggies, Shenron-Gogeta e Shenron-Androidi (mazzo verde basasto sull’hand-control molto fastidioso).

Ma nonostante l’hype altissimo intorno al Drago delle 7 sfere, gli contendevano la scena anche altri interessantissimi mazzi presenti all’evento: un esplosivo Vegeta Baby, tre simpaticissimi Janemba, il classico Hirudegarn-Control (mono blu), uno straordinario (straripante e chi più ne ha, ne metta) Hercule, uno Swap-Goku Lineage e per finire un Gogeta (mono blu). Insomma, un quadretto di tutto rispetto!

Passando velocemente agli abbinamenti che ho affrontato, troviamo:

turno 1: Hirudegarn

turno 2: Gogeta

turno 3: Hercule monorosso la cui strategia era vincere di “Hyper Evolution Super Saiyan 4 Son Goku”

turno 4: Shenron-Veggies, un bel mirror anche se le liste erano molto diverse

Le mie partenze sono state favorevoli un po' in tutti i turni, classica combo di Veggies ovvero “Super Saiyan Teamwork Cabba” che sull’entrata i campo guardando tra le prime 10 carte permette di cercare una Kale o Caulifla e se scegliamo Caulifla la possiamo giocare sul terreno, avendo la scelta, il target migliore sarebbe la “Bold Super Saiyan 2 Caulifla” ss2 che a sua volta permette, quando viene giocata, di guardare le prime sette carte del mazzo e ci fa giocare sul terreno una Combat dell’Universo 6 da 15.000 punti di forza o meno, quindi appare evidente che con un minimo dispendio di risorse (solo 2 energie verdi) questo mazzo permetta di massimizzare le carte sul board, potremo avere 3 Combat al secondo turno, oltre alla utilissima abilità di Shenron come nostro Leader che ci permette di cercare 2 Sfere del Drago a turno, sfoltire il mazzo e pescare costantemente carte. Le partite sono state tutte giocatissime, si concludevano sempre con un minimo scarto e con l’attivazione nel mio ultimo turno dell’effetto dirompente di Shenron sulla chicca di cui vi parlavo prima, ovvero il tanto meraviglioso quanto inaspettato “Saiyan Dalla Maschera Nera, Il Devastatore”, questa straordinaria carta ci permette di chiudere quasi sempre le partite anche se i nostri avversari sono a 3 danni.

Come vi state chiedendo? La strategia del mazzo, come detto consiste nel rushare con il motore Veggies e portare l’avversario a 3 vite restanti quanto prima, se nel frattempo avremo accumulato 15 o più saiyan tra le zone scarti di entrambi i giocatori, l’attacco che coinvolge il citato Saiyan mascherato in una battaglia contro il Leader avversario, anche se parato o negato, manderà comunque una vita del nostro rivale nel suo Warp e questa abilità associata a quella finale di Shenron, che gli permette di svolgere 3 attacchi in un turno, è una vera e propria chiusura che non lascia molto scampo al nostro avversario ed in questo modo, come già detto, ho concluso la fase di Svizzera con un bel 4-0 da incorniciare.

Passando alla trattazione della Top-4 del torneo, non avevo una prospettiva cosi rosea, in quanto giocandosi alla meglio delle 3 avevo ingenuamente tralasciato di dedicare particolare attenzione alla Side-Deck e come se non bastasse sul mio cammino ho incontrato subito l’odiato Janemba, probabilmente il peggior mazzo contro cui potevo cimentarmi, in quanto Veggies punta a giocare molte carte dal mazzo e ne pesca altrettante, ciò può solo che favorire la strategia del mazzo Janemba avversario e come se non bastasse, ha una duplice alternativa per bloccare la mia combo con il “Saiyan Maschera Nera” ovvero facendomi macinare carte dalla cima del mazzo, può capitare (come successo) che essi finessero irreparabilmente nella zona scarti, oppure ha anche modo di fermare la giocata con il fortissimo neghino “Mafuba”.

Persa la prima partita, vinco di doppio “Maschera Nera” la seconda, ma alla terza c’è un problema: non pesco il mio amato Saiyan e pochi turni dopo me li fa macinare entrambi dalla cima del mazzo con i suoi effetti, partita persa e la mia avventura si conclude con sconfitta in Top-4.

L’amarezza della sconfitta contro quel mazzo, che punta solo a far finire le carte presenti nel mazzo avversario, è pero abbondantemente compensata dalla bellissima giornata trascorsa insieme a vecchi e nuovi amici e dalla peculiarità del nostro negozio preferito, ovvero le estrazione casuali di premi che mi hanno consentono di portare a casa oltre a bustine d’espansione, un bellissimo Funko-POP del Drago Shenron tutto dorato! In vero oro massiccio!!! (seee magari… di plasticozza, però bellissimo!!)

Di seguito vi lascio la mia decklist usata in questo evento

-Leader
Dragonball//shenron apparizione miracolosa

-Battle card
4x trunks bridge to the future
4x saiyan teamwork cabba
4x unstoppable ambition super saiyan caulifla
3x hidden awakening kale
4x bold super saiyan 2 caulifla
2x sister attack saiyan caulifla
3x dauntless kale
4x sister attack saiyan kale
2x impeccable super saiyan cabba
4x temporal rescue trunks
2x saiyan dalla maschera nera, il devastatore
1x beyond darkness demigra

-Extra card
6x dragonballs
1x sfera a 2 stelle
3x power burst
3x a child’s wish

Side
3x family kameahmeah
3x king vegeta’s surprise attack
3x haru haru attack majin
3x shun shun protector majin 
3x time control chronoa